FEDERICA CUNEGO

Federica Cunego – Laureata in lettere moderne alla Statale di Milano, ha frequentato il corso triennale di scrittura cinematografica e televisiva alla Civica di Milano e ha realizzato come tesi “Veritas” un lungometraggio giallo noir. Lavora come video-maker freelance e collabora come autrice presso il laboratorio artistico di Zelig. Vive  Busto Arsizio. Finalista a Gialli sui Laghi 2016 con:

La scena del crimine 

Un filmato ripreso dal cellulare finisce sulla homepage di Facebook. Nulla di insolito, se non fosse che il video mostra in diretta la morte del quindicenne Andrea. Sembrerebbe che il gruppo di ragazzi, durante una scorribanda notturna al lago di Mergozzo, storditi dall’alcol e da qualche canna, abbiano assistito ad un tragico incidente: Andrea si è tuffato da un punto pericoloso, andando schiantandosi contro le rocce. Di fronte all’inoppugnabilità del video che testimonia l’accaduto, il caso sta per essere archiviato ma il commissario Ferro nutre qualche sospetto. Perché avrebbero pubblicato un video dove vengono mostrate le loro scorribande? Un video è davvero una prova schiacciante o forse è la restituzione di una verità parziale, contraffatta a proprio piacimento?

UN RACCONTO PER BAMBINI

Ho scritto questo racconto per bambini circa tre anni fa, ed oggi si è trasformato in un libriccino da me illustrato. Non è un capolavoro, non è perfetto (proprio per niente) e forse non è particolarmente originale, ma spero possa piacere a quei bambini che, come me alla loro età, faticano ad accettare l’idea di dover indossare gli occhiali da vista.
Una postilla: non ho un agente letterario e non ho fatto ricorso all’auto-pubblicazione. Quindi mi do una pacca sulla spalla da sola, una volta tanto