PAOLO FERRARIO

Da: Macchione editore

Paolo Ferrario è nato a Busto Arsizio nel 1947 e ha sempre svolto attività di ricerca in campo farmacologico presso il CNR – Ist. di Tecnologie Biomediche Avanzate e il Dipartimento di Farmacologia dell’Università di Milano, pubblicando diversi lavori scientifici su riviste biomediche internazionali. Ama la musica classica e gli piace viaggiare preferendo mete insolite. Cugino dei poeti dialettali Angelo e Giuseppe Azzimonti, è un appassionato studioso e cultore della Storia e delle Tradizioni Bustocche. Negli ultimi tre anni ha rivolto il suo interesse alle vicende umane ed artistiche di Mariella Lotti, volendo preservare dall’oblio un personaggio che è stato importante nel panorama artistico e culturale della città.

 

I SUOI ROMANZI

Mariella Lotti. La divina del cinema italiano

In questo libro l’autore racconta come sia riuscito a ricostruire la vita e la carriera cinematografica e teatrale di Mariella Lotti, che ama definire la “Cenerentola bustocca”. Nata a Busto Arsizio il 17 novembre 1919, in una famiglia modesta, molto presto Mariella è entrata a far parte del mondo del cinema, prestando il suo volto a personaggi molto diversi in film di azione, in costume, storici e popolari. Sempre con interpretazioni di intenso spessore drammatico e passionale, che le hanno fatto ottenere subito grande successo e notorietà. In poco più di un decennio ha preso parte a 46 film ed è stata diretta dai più grandi registi del momento. Come si addice a ogni grande diva, nel corso della sua carriera ha conosciuto tre “principi” che l’hanno molto amata. Si è sposata con il terzo, il vero principe azzurro, che le ha consentito di vivere una vita più che agiata. Dopo la nascita del figlio Giovanni ha abbandonato il grande schermo per dedicarsi alla famiglia. Mariella Lotti si è spenta a Parigi il 18 dicembre 2004.

Politiche sociali e servizi. Metodi di analisi e regole istituzionali

Con la riforma costituzionale del 2001 si è entrati in una nuova fase delle politiche dei servizi alla persona e alla comunità. In particolare si è accentuato il processo di regionalizzazione e localizzazione delle azioni organizzative, rendendo più complesso individuare i caratteri unitari del modello italiano che, per tali ragioni, si è trovato più esposto alla crisi finanziaria pubblica iniziata nel 2008. Tre gli obiettivi di questo volume: definire l’analisi dei caratteri storico-istituzionali della svolta del 2001; indicare, a scopo didattico, alcuni schemi e metodi di studio e analisi delle politiche messe in atto nei vari ambienti operativi; proporre una serie di monografie su alcune aree problematiche dei servizi, sociali, sanitari ed educativi. Il libro si rivolge ai professionisti che operano nel settore, con particolare riguardo ad assistenti sociali, educatori professionali, pedagogisti e psicologi.

Politica dei servizi sociali. Strutture, trasformazioni, legislazione

Francesco insegnaci a pregare. Scritti di san Francesco d’Assisi raccolti per la preghiera

Nel piccolo libro, giunto ormai alla terza edizione, vengono raccolte diverse preghiere di san Francesco tratte dai suoi Scritti. Siamo così aiutati a penetrare al centro della vita di Francesco, nella sua profonda esperienza di preghiera, in quella relazione ardente con Dio che è stata il vero segreto della sua esperienza. Le preghiere di Francesco sono state ordinate in dodici capitoli, richiamando i diversi tipi di preghiera vissuti e insegnati da Francesco, così da poter essere utilizzate come guida alla preghiera nelle diverse circostanze della vita.

Il resto della vita

Agosto 1987. Un uomo e una donna con una esistenza alquanto travagliata, soprattutto in ambito sentimentale, e che non si sono mai conosciuti, ricevono un vecchio depliant di un hotel di Cannes. Entrambi sentono, per istinto, che in quell’hotel ci devono andare e che, soprattutto, ci si devono trovare in un giorno ben preciso. Mandando all’aria gli impegni presi, prenotano le camere che si sono rese disponibili, malgrado il periodo di alta stagione, per l’improvvisa quanto strana rinuncia dei clienti che le avevano da tempo prenotate. Quando si incontrano, in quel giorno ben preciso, hanno la strana sensazione di conoscersi da tempo, anche se in un differente periodo temporale e in luoghi in cui, fisicamente, sanno di non esserci mai stati. Il frequentarsi, poi, provoca in loro degli strani sintomi, sintomi che inducono il loro subconscio a spingerli al di fuori della percezione reale. Come fossero disturbi dissociativi che si avvicinano, in alcuni momenti, allo sdoppiamento della personalità.

Ave, Vergine e sposa. Inno Akathistos alla Madre di Dio e icona della Madre di Dio con scene dell’Akathistos

Cuore del mondo. Un volto e un canto per conoscere misericordia

A partire dall’icona “Gesù Cristo Signore di misericordia e cuore del mondo” di Domenica Ghidotti viene proposto un originale itinerario alla scoperta del significato profondo della misericordia, tema evangelico maggiore, che papa Francesco ha voluto mettere al cuore del Giubileo straordinario a cui ha invitato la Chiesa. Attraverso la contemplazione, la celebrazione e la riflessione il lettore viene guidato a preparare mente e cuore a fare esperienza della misericordia di Dio per diventare lui stesso strumento di misericordia.

Tu risplendi, o Chiara…: Santa Chiara d’Assisi, la pianticella di frate Francesco