ROSSANA GIROTTO

Rossana Girotto vive a Sesto Calende con la famiglia e una gatta nera, desiderando di stare un po’ a Venezia e un po’ in Irlanda. Lo scrittore Andrea G. Pinketts l’ha ribattezzata La Poetrice.
Legge e scrive fin da piccolissima, e da qualche parte è arrivata… Vincitrice di diversi concorsi letterari nazionali, scrive favole e racconti alcuni dei quali diventati una performance di tipo teatrale con narrazione, immagini e musica dal vivo.
Appassionata di letteratura, poesia, teatro e Arte in genere, è giornalista UE e conta collaborazioni con la stampa locale e web press. Da tre stagioni conduce il programma “Leggiamoci di Torno!” su NeverWas Radio ogni martedì sera.
Nel 2014 ha vinto il Giallo Stresa e così il suo racconto Negatité è stato pubblicato sul Giallo Mondadori n.1356.
Nel 2015 scrive il libro Le Caramelle di Rossana – edizioni Evolvo.

I SUOI ROMANZI

L’abbraccio della sirena 

Andrea Pinketts la ribattezzò la Poetrice e Rossana Girotto si è dimostrata all’altezza di tale nome.
7 racconti gialli, dove l’orrore dell’omicidio è attenuato da pennellate di poesia.
7 racconti ambientati sul lago, a volte lucente, a volte cupo, con le sue spiagge nascoste e le profondità segrete, così simili all’animo umano.
Come se un grande specchio d’acqua racchiuso tra le montagne potesse riflettere le mille sfaccettature dei pensieri terreni e trasformarli in realtà.
A volte agghiacciante, come il vento freddo che scende da nord, a volte delicata, come quello che soffia da sud.
Una raccolta che non può mancare nella libreria degli amanti del giallo.

OFELIA SAPEVA NUOTARE

Il nuovo libro di Rossana Girotto ospita diciassette racconti, diciassette figure di donne legate tra loro da fili sottili eppure solidi, invisibili eppure evidenti. Le protagoniste vivono storie diverse, accumunate da un senso di dignità e riscatto. Sono tutte donne che hanno un fortissimo contatto con i sensi, con quanto le circonda, e con gli Elementi. Soprattutto con l’acqua: quella del Lago Maggiore, di Venezia e Dublino, partendo appunto dal torrente che accoglie Ofelia nel racconto che dà il titolo al libro. Il libro è arricchito da sette illustrazioni originali di Sarah Sudcowsky.

Le caramelle di Rossana. Dieci racconti da gustare

Effetti personali

La sirena. Sulla riva del lago una mattina

Negatitè (All’interno, il racconto “Negatité” di Rossana Girotto, vincitore del premio GialloStresa 2014).

DIMENTICARE RANCO (FINALISTA GIALLO STRESA 2016)

Un ragazzo si trova al Niguarda, vittima di un pirata della strada. Ha perso la memoria, non sa più nulla di sé stesso e dalla sua vita. Ma c’è un libro con lui, ambientato a Ranco, sul Lago Maggiore, che lo affascina a tal punto da spingerlo a mettersi sulle tracce della misteriosa autrice.  E proprio a Ranco, nel suo meraviglioso golfo e nella tenuta della Quassa, riaffiorerà il passato di Thomas con i suoi tragici segreti, un passato legato profondamente con quello della scrittrice sconosciuta. E sarà un’altra donna, Monica, a rivelargli quel passato e a muovere i fili del futuro. E tutto per colpa di un libro…