VITO CARLO SPERONI

Vito Speroni è nato e cresciuto a Busto Arsizio e da alcuni anni risiede a Castellanza; divoratore di libri cartacei, e non trascura gli ebook quando incontra una trama che lo colpisce.

Scrive romanzi d’azione e sull’Ambiente. E’ appassionato di calcio, e le squadre del cuore sono due: la Juventus, e la Pro Patria, squadra della sua città natale.

Nei suoi romanzi, dice di lui Emiliano Pedroni, ho individuato e identificato la sua forma espositiva che conferma lo stile indiscusso sostanziale e concreto dell’Autore. Ma che cosa si intende per “stile”? Lo stile è quell’inimitabile modalità di espressione di quell’unico autore che permette di distinguere, come un’impronta digitale, un autore da un altro, conferendo, con questa modalità, autenticità allo scritto.

Tra i suoi autori preferiti cita Donato Carrisi, Ken Follett, John Grisham, Patricia Cornwell, Clive Cussler.

Intervista del giornalista Francesco Tomassini su  MALPENSA24 

Intervista sul periodico Daily da parte della giornalista e scrittrice Elena Canini. 

I MIEI ROMANZI

SANGUE SUL PAPIRO  (cartaceo)

SANGUE SUL PAPIRO (ebook)

PREFAZIONE DI EMILIANO PEDRONI

Un libro davvero difficile da inquadrare come genere e di questo mi congratulo con Vito Speroni. Se avessi letto questo libro senza sapere né il titolo né il nome dell’Autore avrei riconosciuto da subito che è stato scritto da lui. In che modo? Ho individuato e identificato la sua forma espositiva che conferma lo stile indiscusso sostanziale e concreto dell’Autore. Ma che cosa si intende per “stile”? Lo stile è quell’inimitabile modalità di espressione di quell’unico autore che permette di distinguere, come un’impronta digitale, un autore da un altro, conferendo, con questa modalità, autenticità allo scritto. Lo stile personale aggiunge al libro una personalità forte e inimitabile, come in quest’Opera. I personaggi sono ben costruiti, sembrano vivi e non di carta. La costruzione del romanzo con i loro lati oscuri, gli aspetti criminali, le indagini, ci riportano al noir. C’è suspense, una vicenda che tiene sempre in tensione. In questa Opera i protagonisti intraprendono viaggi lontani, dovranno decifrare messaggi criptati, affrontare pericoli inattesi e ostacoli da superare, per giungere al loro obiettivo: la ricerca della verità. Altro elemento è l’azione, arricchita da personaggi affascinanti e determinati; quest’ultimi sono coraggiosi dotati di grande curiosità che li spinge ai limiti del conosciuto e li rende desiderosi di partire alla scoperta dell’ignoto. Gli avvenimenti seguono una sorta di crescendo di tensione per non annoiare il lettore, il quale sarà spinto a leggere sempre più. La caratteristica del romanzo è il ritmo che è sempre presente a ogni passo e che vi farà strada fino all’ultima pagina. Il lettore leggendo l’Opera si troverà di fronte a innumerevoli tappe, ma considerare il libro “Sangue sul papiro” un viaggio, è riduttivo: vi troverete da un capo all’altro del mondo a percorrere un vero e proprio percorso avventuroso. Qual è il filo conduttore? È la ricerca di un papiro contenuto in una scatola, appartenuta al faraone Snefru. Dove sarà nascosto? Troveranno mai il papiro? La pergamena cela forse una profezia? Una cosa è certa: la ricerca comporterà tradimenti, inganni, tranelli e tanto “Sangue sul papiro”.
Complimenti a Vito Speroni per questo libro unico, immediato, chiaro nella sua lettura, che ha saputo trasmettere, già dalle prime pagine, un coinvolgimento avvincente con il lettore.

PROGETTARE PICCOLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Questo manuale ha come scopo principale quello di spiegarvi, nel modo più semplice possibile, come progettare impianti fotovoltaici isolati (non collegati alla rete elettrica) di piccole dimensioni. Il manuale è diviso in due parti. Nella prima ci sarà una breve descrizione del pannello fotovoltaico, e in modo più dettagliato i piccoli progetti; nella seconda saranno elencate le spiegazioni dei termini più ricorrenti.

COME AIUTARE L’AMBIENTE (uscita a breve)

Opuscolo adatto ai giovani delle elementari e medie.

L’ORO DEI VINTI

Oggi la democrazia in Italia è in pericolo: il fascismo vuole tornare al potere.Milano, 1943. Il mondo di Claudia è uno spazio all’interno di un armadio, dove si è nascosta in attesa che il padre, dopo aver pagato la loro libertà con tutto l’oro che possedeva, venga a riprenderla. Aprile 1945. I gerarchi fascisti decidono di trasportare in Svizzera un carico d’oro per finanziare l’ultima resistenza in Valtellina, ma l’insurrezione di tutto il Nord costringe il manipolo a cambiare i loro piani e, con l’aiuto dei servizi americani, metteranno le fondamenta per restaurare dopo oltre settant’anni un regime dittatoriale variando la Costituzione.Il progetto di un uomo forte al potere in Italia è considerato fondamentale per i fini che le lobby americane si prefiggono, e faranno di tutto per eliminare chi li vorrebbe ostacolare.Carlo, uno squattrinato scrittore, è la persona che può sventare il colpo di Stato. Lui viene a conoscenza di essere il nipote di un tenente delle SS, e di una ragazza ebrea… ma anche di un segreto custodito in un caveau svizzero: che gli stravolgerà l’esistenza.Interverranno in suo aiuto tre persone: Vittorio, un ex poliziotto; Federico, un famoso hacker; e Chiara, un avvocato. Loro cercheranno di salvarlo da chi lo vuole morto, e l’Italia dalla dittatura.

IL DIAMANTE DEL DIAVOLO

Vittorio ha la vita sconvolta per colpa di chi credeva un amico. Lui rivuole la sua esistenza ed è disposto a tutto: anche a scendere a patti con Lucifero. Il quale deve riavere, a tutti i costi, il diamante perso nello scontro con l’arcangelo Michele. Che dona, a chi lo possiede, poteri straordinari. La spasmodica ricerca del diamante lo porta nel passato, dove incontra tre persone che cambiano il corso della sua vita. Adalberto: un frate cavaliere che si reca in Terra Santa alla ricerca del diamante, e al ritorno s’innamora follemente di Clotilde figlia di Giacomo d’Aosta. Lui farà di tutto per impedire le nozze con l’aiuto di un arrogante e spietato vescovo, in combutta con il diacono Mario: un libidinoso e freddo assassino. Enrico, alla fine della grande guerra riceve dal suo comandante un diario. Il contenuto fa vacillare le sue convinzioni scientifiche, e la ricerca della verità lo porta lontano dalla donna che ama. Infine Alessandra, la futura compagna di Vittorio, che gli tiene nascosto un terribile segreto.

 

IL PATRIOTA VISIONARIO

Il romanzo narra la vita di un uomo irascibile, violento e generoso, con un debole per le belle donne e l’alcool. La trama si dipana tra il periodo fascista fino ai turbolenti anni settanta e ottanta. Un eroe per molti, una persona immorale per altri.

MIGRANTI (CARTACEO)

MIGRANTI (EBOOK)

Il romanzo descrive la storia di una famiglia sarda, che è vissuta in un villaggio vicino alla miniera di Gennamari e fu costretta a migrare in continente a causa di un evento imponderabile che ha cambiato il corso della loro vita.